martedì 29 aprile 2014

TORTA DEI RE alla crema frangipane

Torta dei re

Pensando di fare contenta un'amica posto oggi la ricetta della Galette des Rois o Torta dei Re alla crema frangipane.
E' un dolce tipico francese che viene preparato per l'Epifania, per festeggiare l'arrivo dei Re Magi. La tradizione vuole che al suo interno venga nascosta una fava. Un tempo le famiglie più benestanti nascondevano una statuina di un Re. Il fortunato che troverà la fava sarà il re o regina della giornata.

Io l'ho fatto a Pasquetta per portarlo da cari amici che avevano organizzato un pranzo in giardino (parco, in realtà) 

crema frangipane

galette des rois

Lo adoro e, infatti, domenica l'ho rifatto. 
La ricetta è presa dal libro Dolci fatti in casa di Laurence e Gilles Laurendon

Ingredienti
2 rotoli di pasta sfoglia rotonda
3 uova intere + 1 tuorlo
130 gr. zucchero semolato
100 gr. burro salato a temperatura ambiente, tagliato a pezzettini
60 gr. farina
150 gr. mandorle in polvere
alcune gocce di estratto di vaniglia

una fava
una teglia da forno foderata con carta da forno

Premetto e faccio subito un'osservazione alla ricetta che dice di cuocere il dolce a 210 °C per 25 minuti.
La sfoglia a questa temperatura tende a strinarsi, o meglio a prendere una botta di calore, si scotta, ma sotto resta poco cotta. Quando una sfoglia contiene ingredienti umidi è meglio usare temperature più basse, 180 °C, per tempi più lunghi; direi almeno 35/40 minuti.
Io il consiglio ve l'ho dato, poi vedete voi come volete procedere ;)

Detto questo preriscaldate il forno, io a 180 °C
Preparate la crema frangipane: mescolate lo zucchero con il burro morbido, finche' il composto non diventa leggermente cremoso e di colore giallo chiaro. Incorporate le uova intere, una alla volta, sempre continuando a sbattere e aggiungete l'estratto di vaniglia.
In una ciotola mescolate la farina e le mandorle in polvere e aggiungetele al composto di burro, zucchero e uova.
Stendete un rotolo di pasta sfoglia, farcitela con la crema frangipane lasciando libero un bordo di circa 2 -3 cm. e inserite la fava nella crema. 
Inumidite i bordi con un po' di acqua, poi coprite con il secondo rotolo di sfoglia, unendo con cura i due bordi con le dita.
Spennellate la superficie della torta con il tuorlo sbattuto poi tracciate con la punta di un coltello delle linee che si incrociano. Fate attenzione a non rompere la pasta.
Infornate per circa 35/40 min.

crema frangipane

galette des rois

Non resta che scoprire chi sarà il fortunato !

post signature
All photos by Sento i pollici che prudono

16 commenti :

  1. liviinginmyhome.blogspot.it29 aprile 2014 12:22

    Mmmhhhh che bontà....voglio provarla anche io , mi piace molto il ripieno di mandorle!!!! Grazie per la ricetta!! A presto!
    Piera

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E con questo freddo si accende sempre volentieri il forno, vero ? ;) Un abbraccio

      Elimina
  2. Da leccarsi i baffi!!! pensi si possa sostituire le mandorle con qualcos'altro ?Sono allergica!!!<3 Antonella Maestrini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con farina di nocciole oppure di cocco se ti piace. Magari, per renderla più delicata, potresti utilizzare meno farina di nocciole o cocco e aumentare la farina normale. Per es. invece di 150 gr., ne metti 100 e invece di 60 gr.di farina, ne usi 110 gr. Se la vuoi trasformare in realtà, secondo me, ti puoi sbizzarrire, dopotutto è un guscio di sfoglia, con una crema di uova, burro e zucchero. Potresti anche mettere del cacao insieme alle nocciole o al cocco (se ne metti 20 o 30 gr., questa quantità la vai a togliere dalle altre farine) Fammi sapere, un bacio grande

      Elimina
  3. Sembra buonissima e certamente lo è! Curiosissima di assaggiarla!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E come hai visto è anche davvero semplice da preparare. In un baleno è fatta... e mangiata ! Un abbraccio, a presto

      Elimina
  4. Mi ispira da matti questa torta, soprattutto perchè non deve lievitare..per una negata come me la lievitazione è quasi sempre un'incognita! peró dici che se dimentico di mettere lo zucchero come nell'ultima torta viene buona lo stesso?hihihihi!
    grazie della ricetta
    baci Sami

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah Sami, forse è meglio che te lo ricordi questa volta ;) Baci baci

      Elimina
  5. Ciao Adrialisa come stai? Buooona!!! E troppo lontana purtroppo ls manifestazione sui fiori perfetta per me ma l'ho goduta dalle tue foto splendide. Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene grazie e tu ? Ti pensavo proprio l'altro giorno, devo passare a trovarti. Grazie ^_^, un abbraccio

      Elimina
  6. Mmmm a vederla mi piace un sacco...mi piacerebbe provarla.. ma il burro salato si trova al supermercato??scusa la domanda cretina, ma non l'ho mai sentito...grazie mille
    ciao Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elisa, è buona davvero, fidati. Il burro salato lo trovi tranquillamente all' Esselunga, marca Lurpak. C'è sia in versione classica che leggermente salata ed è un ottimo burro danese. Comunque puoi anche usare un normale burro ed aggiungere un pizzico di sale ;) Fammi sapere poi com'è andata, un abbraccio

      Elimina
  7. Oddio la voglio assolutamente fare, ha un'aspetto invitante... grazie infinite.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non te ne pentirai. Grazie a te Simona di essere passata a trovarmi.

      Elimina
  8. W gli amici col giardino - parco!!! ♧

    RispondiElimina